Liuto (barocco) modificato da Thomas Edlinger, 1728

Thomas Edlinger 1728Sto studiando attivamente la musica di Weiss e non posso esimermi dall’esplorare gli strumenti dello stesso periodo.
Dai liuti di Hoffmann a quelli di Sebastian Schelle, di Johann Jauck, di Andreas Jauch fino a quelli (originali o modificati) di Thomas Edlinger.

Colgo dunque l’occasione per segnalare la pagina del Museo Nazionale del South Dakota dedicata allo strumento di Thomas Edlinger, probabilmente a partire da uno strumento veneziano molto più antico costruito da Magno Tieffenbrucker.

Il manoscritto Barbe (Rés. Vmb. ms. 7)

Schermata 2011-03-24 a 18.11.08Per tutti coloro che, come me, si sono persi nell’oceano di musica scritta per liuto in Francia durante il XVII secolo il manuscrit Barbe (cioè Rés. Vmb. ms. 7 conservato a Parigi presso la Bibliothéque Nationale de France) è un punto di riferimento ineludibile.
La scelta dei brani, le diteggiature, i numerosi autori rappresentati lo rendono una delle fonti manoscritte più significative per il liuto francese.
La casa editrice Minkoff, l’unica per quanto ne so ad averne stampato il fac-simile, apparentemente non ha più un proprio sito web, ma altri rivenditori on-line continuano a offrirlo, mantenendo il prezzo “importante” che questo fac-simile ha sempre avuto: EUR 143.
[…]

Aggiornamento definitivo!

Il Manuscrit Barbe è ormai disponibile in versione digitalizzata a colori (fatto estremamente rilevante, dato che il suo estensore indicò la diteggiatura della mano sinistra con inchiostro di colore rosso) dalla Bibliothèque Nationale de France a QUESTO INDIRIZZO.